La creazione di mercati sulle coste del mare Mediterraneo risale ai tempi degli antichi Fenici, dei Greci e dell’Impero Romano. Oggi, il commercio nei mercati è molto simile a quello passato e fa parte del caratteristico stile di vita mediterraneo, un modello unico. I mercati rivestono un ruolo centrale e costituiscono un elemento fondamentale della vita urbana nelle città mediterranee. Svolgono inoltre un ruolo attivo in quanto motori commerciali e, al tempo stesso, sociali: il mercato del Mediterraneo è luogo sociale.

 

 

Un esempio di mercati storici e più belli di questo mare: Vucciria di Palermo – Italia; La medina di Tunisi – Tunisia; La Boqueria di Barcellona – Spagna; I mercati di Aix-en-Provence – Francia; Il mercato di Rialto di Venezia – Italia; Il Pazar di Spalato – Croazia; Il mercato centrale di Atene – Grecia; Il mercato delle spezie di Istanbul – Turchia; Il Carmel Market di Tel Aviv – Israele; Il Bazaar di Aleppo – Siria.

 

 

La mostra è una collettiva di autori selezionati attraverso il bando di www.photographers.it

Post correlati