La FIAF apre il nuovo bando per la 7ª Biennale dei Giovani Fotografi Italiani, il concorso fotografico dedicato ai giovani under 30

Tema di quest’anno “In Viaggio. Tragitti del corpo, percorsi della mente”.  Le opere vincitrici verranno esposte al Centro Italiano della Fotografia d’Autore di Bibbiena, da settembre a novembre 2020, in occasione della manifestazione “Fotoconfronti”. Invio dei materiali entro il 19 luglio 2020.

 

La FIAF – Federazione Italiana Associazioni Fotografiche, associazione senza fini di lucro che si prefigge lo scopo di divulgare e sostenere la fotografia su tutto il territorio nazionale, annuncia l’apertura del bando per la 7ª Biennale dei Giovani Fotografi Italiani 2020, il concorso fotografico dedicato ai giovani under 30¹ organizzato, in occasione della manifestazione nazionale Fotoconfronti 2020, dal CIFA – Centro Italiano della Fotografia d’Autore in collaborazione con il Club Fotografico Avis Bibbiena EFI.

Scopo della Biennale, alla quale possono partecipare i giovani fotografi italiani ma anche le scuole di fotografie, è quello di fornire ai ragazzi una vetrina importante in cui mostrare i propri lavori e progetti. Infatti il Centro Italiano della Fotografia d’Autore di Bibbiena, così come la manifestazione fotografica Fotoconfronti, costituiscono ormai da anni un importante punto di riferimento per la fotografia italiana, un luogo di incontro e di scambio di esperienze che il Comitato Organizzativo della Biennale e la FIAF intendono mettere a disposizione di giovani emergenti che operano nel campo dell’arte fotografica.

Le fotografie devono essere inviate entro domenica 19 luglio 2020. I progetti vincitori verranno esposti al CIFA di Bibbiena (Via delle Monache, 2) dal 19 settembre al 15 novembre 2020, in occasione della XXI edizione di Fotoconfronti.

I giovani fotografi vincitori saranno selezionati dal Comitato di Selezione della Biennale sulla base della qualità progettuale, dell’innovazione e della ricerca artistica contemporanea in relazione al tema proposto che quest’anno è “In viaggio. Tragitti del corpo, percorsi della mente”. I giovani fotografi possono partecipare presentando un lavoro fotografico da allestire in una delle “celle” espositive del CIFA, che può spaziare dal portfolio tradizionale fino al progetto di allestimento. Le scuole di fotografia partecipanti al bando, invece, avranno a disposizione per l’allestimento dei propri progetti gli altri spazi del CIFA, compresa la galleria principale, concordati con il Comitato Organizzativo.

I giovani fotografi possono partecipare al bando con un numero a propria scelta di fotografie a colori o in bianco e nero, analogiche o digitali, ma comunque inerenti al tema proposto. Il numero delle immagini sarà funzionale all’utilizzo che l’autore intenderà fare dello spazio messo a disposizione dal Comitato Organizzativo.

Tutti i dettagli e il regolamento completo è disponibile su www.centrofotografia.org.

FIAF

Fondata nel 1948 a Torino, la FIAF è un’associazione senza fini di lucro, attenta da sempre alle tendenze e alle istanze culturali della fotografia italiana, che si prefigge lo scopo di divulgare e sostenere la fotografia su tutto il territorio nazionale. In oltre settant’anni di storia la FIAF non ha cambiato il suo originale intento ed oggi annovera circa 5.500 associati e 550 circoli affiliati, per un totale di oltre 40.000 persone coinvolte nelle attività dell’Associazione, accomunate dalla passione per il mondo della fotografia e a cui fornisce molteplici servizi, dai più pratici mirati al sostegno alle organizzazioni a quelli rivolti alla formazione e alla crescita culturale di ogni singolo associato.

www.fiaf.net

 

¹ Possono partecipare i giovani nati a partire dal 01/01/1990.

Post correlati