Obiettivi EF, precisione costante, versatilità totale

La produzione della rinomata serie di obiettivi EF di Canon ha inizio nel marzo 1987 contemporaneamente all’introduzione del sistema di fotocamere reflex Canon EOS nello stabilimento di Utsunomiya. Negli ultimi 25 anni la gamma si è continuamente evoluta con una serie di innovazioni tecnologiche, tra cui il primo obiettivo al mondo1 motorizzato a ultrasuoni (USM), la tecnologia di stabilizzazione ottica dell’immagine (IS), l’elemento ottico diffrattivo multistrato (DO) e la tecnologia di rivestimento antiriflesso con struttura Subwavelength (SWC).

Progettata per offrire a fotografi e operatori video un’eccezionale flessibilità creativa, la serie di obiettivi EF comprende attualmente più di 76 modelli2 diversi. Oltre a una vasta gamma di obiettivi EF e EF-S progettati per le reflex digitali, la gamma comprende ora una selezione più ampia di obiettivi EF Cinema con risoluzione 4K che offrono le migliori prestazioni nel video professionale. Nel mese di luglio 2012, Canon ha anche annunciato una nuova linea di obiettivi EF-M sviluppati espressamente per la fotocamera EOS M del nuovo Compact System Camera Canon, che combinano qualità d’immagine con compattezza e leggerezza.

 

Traguardi di produzione obiettivi EF:

Dall’inizio della produzione, nel 1987, la crescita ha interessato un totale di quattro impianti di produzione.

    • 1995: Produzione di obiettivi EF supera 10 milioni di unità
    • 2001: Produzione di obiettivi EF supera 20 milioni di unità
    • 2006: 30 milioni di obiettivi EF prodotti
    • 2008: 40 milioni di unità, traguardo raggiunto nel mese di aprile
    • 2009: 50 milioni di unità prodotte
    • 2011: 60 milioni di unità raggiunti nel mese di gennaio
    • 2011: La produzione di obiettivi EF aumenta di 10 milioni in soli nove mesi per raggiungere i 70 milioni nel mese di ottobre

Post correlati