Canon Remote Camera System

Canon: quattro nuovi prodotti Remote Camera System

Cresce la richiesta di produzioni video remote e live: Canon risponde con quattro nuovi prodotti Remote Camera System

Canon risponde alla crescente richiesta di contenuti e di metodi di produzione più efficienti su piccola scala, annunciando un nuovo line-up di telecamere pan-tilt-zoom (PTZ): CR-N500CR-N300 e CR-X500, e il controller RC-IP100, che compongono il Remote Camera System.

Nel corso degli ultimi 12 mesi, i video prodotti da remoto sono cresciuti in modo esponenziale e il settore del live streaming ha registrato un incremento del 45% tra marzo e aprile dello scorso anno¹.

Le telecamere PTZ CR-N500 e CR-N300, e la telecamera da esterno CR-X500 coniugano avanzate tecnologie di imaging e di rete, per realizzare video di alta qualità in formato 4K UHD, con la compatibilità con diversi protocolli IP, tra i quali il protocollo XC di nuova concezione che permette di realizzare flussi di lavoro semplici ed efficienti per la produzione remota. Il nuovo protocollo XC, insieme al controller RC-IP100 e all’applicazione Remote Camera Control, consentirà ad altri prodotti video Canon compatibili di lavorare all’interno di un unico flusso di produzione, così da aiutare i creatori di contenuti a personalizzare il loro sistema in funzione delle proprie esigenze. Canon renderà disponibile anche un nuovo firmware che renderà le videocamere della serie Canon Cinema EOS compatibili con questo nuovo sistema di produzione. L’azienda sarà così in grado di formulare un’offerta completa e flessibile che saprà soddisfare le versatili esigenze video del mercato di produzione remota.

Compatibilità IP versatile

Remote Camera System
Camera CR-N500

Le telecamere CR-N500 e CR-N300 combinano la migliore tecnologia video e di rete Canon per consentire produzioni live di alta qualità avvalendosi dello streaming IP. Entrambe le telecamere supportano molteplici protocolli, tra i quali RTMP/RTMPS, NDI|HX², RTP/RTSP e il nuovo protocollo XC, integrato di serie nelle telecamere Canon, consentendo lo streaming diretto nel Content Delivery Network selezionato, per una produzione più efficiente. CR-N500 ottimizza ulteriormente i flussi di lavoro, integrando anche Canon Log 3 e Wide DR, per assicurare i migliori risultati HDR durante la realizzazione di contenuti live o registrati, pronti per la post-produzione. Per le riprese in esterni, i team di produzione possono fare affidamento su CR-X500, una robusta telecamera che vanta un grado di protezione da acqua e polvere IP55, una funzionalità di controllo remoto sulla comunicazione seriale e una spazzola integrata che impedisce all’umidità di compromettere l’eccezionale qualità dei contenuti realizzati.
Progettate per integrarsi nei flussi di lavoro esistenti, queste telecamere PTZ offrono una serie di note opzioni di connettività. Entrambi i modelli CR-N500 e CR-N300 assicurano la massima flessibilità per supportare un’ampia gamma di applicazioni, con Power over Ethernet (PoE+), HDMI, 3G-SDI. CR-N300 prevede, inoltre, una porta USB aggiuntiva. Per consentire ai professionisti del settore di ottenere una qualità d’immagine eccellente e di integrare i nuovi contenuti nei flussi di lavoro esistenti, CR-X500 utilizza la connessione 12G-SDI di alta qualità per produrre video in formato 4K UHD con frame rate fino a 60P utilizzando un singolo cavo.

Qualità immagine superiore

Remote Camera System
Camera CR-X500

Per soddisfare la richiesta di registrazioni in 4K, tutte le telecamere PTZ integrano l’avanzata tecnologia di imaging Canon che raggiunge una qualità equivalente a quella dei prodotti video professionali. CR-N500 e CR-N300 sono alimentate da un processore DIGIC DV6 per ottenere sorprendenti video in formato 4K UHD 30P a 4:2:2 10-bit; mentre CR-X500 sfrutta i due processori DIGIC DV6 per catturare video fino a 4K UHD 60p, sempre a 4:2:2 10-bit. CR-N500 e CR-X500 utilizzano sensori CMOS da 1 pollice per video impeccabili, di qualità broadcast mentre il sistema Dual Pixel CMOS AF assicura una messa a fuoco rapida e accurata, particolarmente difficile da ottenere nella produzione 4K. CR-N300 utilizza un sensore CMOS da 1/2.3 pollice e il sistema Hybrid Auto Focus, che assicura una messa a fuoco precisa e veloce sui soggetti anche in condizioni di scarsa illuminazione, perfetto per il live streaming in ambienti come gli auditorium.

Ognuno di questi modelli sfrutta l’eccellente tecnologia ottica Canon per garantire una risoluzione 4K sull’intera escursione dello zoom e aiutare i creatori di contenuti a ridurre la distanza tra soggetto e spettatori. CR-N500 e CR-X500 impiegano uno zoom ottico 15x mentre CR-N300 utilizza uno zoom ottico 20x, tutti dotati di stabilizzazione d’immagine che garantisce immagini fluide e stabili a tutte le lunghezze focali, dal grandangolo al teleobiettivo. CR-X500 è inoltre dotata di uno zoom 30x aggiuntivo in modalità Full HD, eccellente per le riprese ravvicinate di soggetti lontani.

Remote Camera System: controllo semplice ma preciso

Remote Camera System
Camera CR-N300

CR-N500 e CR-N300 sono dotate di un meccanismo di comando pan e tilt di alta precisione che consente spostamenti di 0,1°/secondo, per garantire la massima fluidità operativa a velocità diverse, permettendo di ottenere riprese perfette in ogni situazione. I modelli PTZ, CR-N500 e CR-N300, sono compatibili con il controller RC-IP100, l’applicazione Remote Camera Control tramite IP e alcuni controller di terzi, per una facile integrazione con le configurazioni esistenti. Anche il modello CR-X500 è compatibile con il controller RC-IP100 tramite connessione seriale.
Il controller RC-IP100 consente a un singolo operatore di controllare fino a 100 telecamere PTZ contemporaneamente. Il controller offre un comando avanzato su una serie di funzioni, tra le quali messa a fuoco, bilanciamento del bianco e velocità dell’otturatore, ed è dotato di un joystick multifunzione e di una leva zoom professionale per lo spostamento incrementale della telecamera e il fluido passaggio dalla posizione grandangolo a quella tele.

Controller RC-IP100

Questi controlli multifunzione semplificano il funzionamento della telecamera e consentono di ottenere risultati professionali di alta qualità. Sia RC-IP100 che l’applicazione Remote Camera Control possono controllare fino a 100 posizioni predefinite, oltre a gestire una funzione che permette all’operatore di preimpostare fino a 10 movimenti della telecamera e riavviare la sequenza con la semplice pressione di un pulsante.

 

Le due modalità di controllo delle telecamere PTZ Canon sono in grado di soddisfare qualsiasi esigenza di budget e di flusso di lavoro. L’applicazione gratuita Remote Camera Control è un software per computer e tablet³ in grado di controllare fino a 20 telecamere PTZ Canon e di visualizzare sull’interfaccia utente un’anteprima fino a nove telecamere. Questo software consente di regolare con precisione le impostazioni dell’immagine della telecamera, come diaframma, bilanciamento del bianco e margine, utilizzando la tastiera del laptop.

 

Le nuove telecamere pan-tilt-zoom saranno disponibili a partire dalle seguenti date e con i prezzi suggeriti al pubblico IVA esclusa:
• da fine maggio sarà disponibile CR-N500 al prezzo suggerito al pubblico 4.999€ (IVA esclusa)
• da fine giugno sarà disponibile CR-N300 al prezzo suggerito al pubblico 2.499€ (IVA esclusa)
• da fine maggio sarà disponibile RC-IP100 al prezzo suggerito al pubblico 1.899€ (IVA esclusa)
• da fine luglio sarà disponibile CR-X500 al prezzo suggerito al pubblico 22.000€ (IVA esclusa)

Per ulteriori informazioni su questi prodotti visitare il link.

 

¹ https://www.digitaltveurope.com/2020/05/14/almost-4-billion-hours-watched-as-live-streaming-industry-benefits-from-lockdown/#:~:text=The%20platform%20saw%20an%20April,of%2037.044%20million%20hours%20watched.

² Un protocollo sviluppato da NewTek che supporta il flusso di lavoro della produzione video live sulle reti IP. NDI è un marchio o un marchio registrato di NewTek, Inc., negli Stati Uniti e in altri paesi.

³ L’applicazione Remote Camera Control è compatibile solo con Windows OS.