Canon, leader mondiale nelle soluzioni di imaging, conferma la partecipazione in qualità di sponsor sostenitore della 77ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica – La Biennale di Venezia, in programma dal 2 al 12 settembre 2020.

In un periodo così complesso, Canon è fiera di poter rinnovare la propria presenza mettendo in campo l’ecosistema di soluzioni e servizi in occasione del primo festival cinematografico internazionale ad aprire dopo la chiusura forzata. La Mostra del Cinema di Venezia diventa un appuntamento ancor più significativo in quanto trasmette un messaggio di slancio positivo per una ripartenza globale che Canon è orgogliosa di poter condividere. Nei momenti più difficili della storia, sono proprio le immagini che svolgono l’importante ruolo di documentare, raccontare e stimolare la rinascita. Il cinema, senza dubbio, è una delle più potenti arti in grado di fare tutto questo.

Con questa grande consapevolezza Canon si impegna a sviluppare e creare prodotti che possano rispondere alle esigenze sempre nuove dei registi e delle produzioni attuali. La gamma di videocamere professionali Cinema EOS continua ad ampliarsi, offrendo soluzioni sempre più performanti come le recentissime EOS C300 MARK III e Canon EOS C500 Mark II, connubio perfetto delle ottiche Canon cinematografiche EF Cinema Prime, Sumirè Prime e Cine Zoom.

Come per le edizioni precedenti, Canon mette a disposizione dei fotogiornalisti accreditati un supporto tecnico completo di altissimo livello nell’area Canon Professional Service. Le tecnologie e le competenze di imaging Canon da sempre sono a servizio dell’arte cinematografica per raccontare storie, puntando su creatività, qualità e forza espressiva.

La Mostra è anche l’occasione straordinaria per rinnovare la vicinanza e consolidare il legame con i fotografi professionisti, impegnati a documentare e a raccontare, attraverso le loro immagini, i volti e le emozioni che ruotano intorno a questa importante manifestazione. Potranno contare sulla consulenza del personale Canon per la massima efficienza dell’equipaggiamento fotografico con la garanzia di lavorare sempre con strumenti in perfette condizioni. Sarà anche l’occasione per i professionisti di poter provare le ultime novità Canon tra cui la recente ammiraglia del brand EOS-1DX Mark III e le novità del rivoluzionario sistema Canon EOS R, fra cui le nuovissime EOS R5 ed EOS R6, e ottiche RF, che hanno ridefinito i confini della fotografia e della ripresa video, ampliando le possibilità creative.

Canon sostiene inoltre le attività Biennale Cinema 2020 con le proprie soluzioni di Managed Print Service per la Workspace Collaboration: un ecosistema di soluzioni e servizi per la gestione integrata dei flussi di stampa e dei processi di digitalizzazione dei documenti. Nasce così un ambiente di lavoro flessibile e interconnesso che abbraccia tutti gli uffici organizzativi della Mostra e la sala stampa, offrendo efficienza e rapidità di azione per rispondere a tutte le necessità.

Post correlati