La tecnologia di proiezione 3LCD sviluppata da Epson, da oltre dieci anni leader a livello mondiale nel settore dei videoproiettori, è il risultato di una continua ricerca di innovazione tecnologica. I videoproiettori Epson sono protagonisti di “Broken Nature: Design Takes on Human Survival”, titolo della XXII Esposizione Internazionale della Triennale.

Epson Italia, in armonia con la filosofia del Gruppo Epson, di cui fa parte, è da anni impegnata sul fronte della CSR, la Responsabilità Sociale d’Impresa, sia in termini di impegno costante sulla riduzione dell’impatto ambientale della propria attività e dei propri prodotti sia attraverso la partecipazione a eventi di sensibilizzazione e approfondimento su temi importanti che contribuiscano ad aumentare la consapevolezza della società civile rispetto alle emergenze del nostro Pianeta.

E’ seguendo questo impegno che Epson Italia ha scelto di essere partner tecnologico di “Broken Nature: Design Takes on Human Survival” titolo della XXII Esposizione Internazionale della Triennale, che ha l’obiettivo di indagare “il rapporto tra uomo e natura in fatto di edifici in un momento in cui il rispetto dell’ambiente è uno dei temi del vivere civile contemporaneo e anche l’architettura è chiamata a declinarlo in modo nuovo”.

La tecnologia di videoproiezione Epson, unica per prestazioni visive grazie all’alta precisione nella riproduzione dei colori e alla potenza nella resa luminosa, è lo strumento scelto da Triennale per dare visibilità a progetti, immagini e riflessioni della mostra che costituisce il centro della XXII Esposizione Internazionale della Triennale.

Epson è lieta di far parte di questa importante edizione della Esposizione Internazionale della Triennale e di contribuire con il proprio supporto tecnologico ad approfondire il tema del “design ricostituente”, in linea con lo sforzo fatto da Epson stessa per trovare un rapporto di armonia con l’ambiente circostante.

Epson per l’Ufficio Sostenibile: misurarlo e realizzarlo. Epson, nell’ambito della propria politica di CSR e di impegno per ridurre il cambiamento climatico, ha realizzato Sostenibilità in Ufficio (www.epson.it/ufficio-green), un documento che illustra caratteristiche e suggerimenti per creare un ufficio a basso impatto ambientale. L’esclusivo strumento di autovalutazione, disponibile online, permette di avere una prima idea su quanto il proprio spazio lavorativo sia adeguato in termini ambientali: https://www.reteclima.it/progetti/ufficio-efficiente-e-sostenibile/

Post correlati