Epson presenta il primo videoproiettore da installazione laser con tecnologia 3LCD e risoluzione 4K insieme a un nuovo modello compatto con risoluzione WUXGA da 20.000 lumen

Sinonimo di elevata affidabilità, le nuove soluzioni laser supportano le attuali ottiche compatibili con la risoluzione 4K di Epson per una maggiore integrazione.

Epson presenta due nuovi videoproiettori da installazione laser con tecnologia 3LCD: si tratta di EB-L12000Q, il primo videoproiettore 3LCD da 12.000 lumen con risoluzione nativa in 4K del settore(¹), ed EB-L20000U, il primo videoproiettore Epson nel settore dei dispositivi da installazione compatti con risoluzione WUXGA e luminosità di 20.000 lumen. Queste soluzioni ampliano ulteriormente la gamma Epson nel campo del noleggio di soluzioni audio-video professionali e trovano larga applicazione durante eventi, festival e fiere o all’interno di grandi auditorium, luoghi di attrazione e centri commerciali. Inoltre, possono essere utilizzati anche in ufficio o negli ambienti di formazione.

Dotati dello stesso case, EB-L12000Q ed EB-L2000U si contraddistinguono per il loro design leggero e compatto che li rende facilmente integrabili nell’infrastruttura esistente. Su entrambi i modelli è anche possibile montare le ottiche compatibili con la risoluzione 4K utilizzate nei videoproiettori Epson della serie EB-L1000, quindi non occorre sostituire le lenti per adottare la tecnologia 4K nelle proprie installazioni, evitando così ulteriori costi. I due videoproiettori, inoltre, supportano l’imaging HDR tramite PQ e HLG.

Il case compatto non è l’unico vantaggio in termini di installazione: grazie al loro particolare design, questi due videoproiettori possono essere installati anche in corrispondenza di superfici angolari e consentono di proiettare immagini da qualsiasi angolazione, inclusa la modalità verticale. La telecamera integrata supporta funzionalità di diagnostica e impostazione in remoto e, se utilizzata insieme al nuovo software Epson Professional Projector Tool, permette di configurare installazioni basate su più unità, sfruttando al meglio tecnologie avanzate come l’Edge Blending e il Projection Mapping. Per quanto riguarda l’interfaccia, le sue schede intercambiabili assicurano non solo una maggiore flessibilità, ma anche il supporto di nuove interfacce e di standard di trasmissione futuri.

Grazie alla struttura perfettamente sigillata e alla ruota al fosforo in materiale inorganico di cui sono dotati, i nuovi videoproiettori offrono la massima affidabilità, accompagnata dalla garanzia Epson di 5 anni/20.000 ore, e possono essere posizionati anche in aree di difficile accesso dal momento che non richiedono alcuna sostituzione della lampada.

Carla Conca, Sales Manager Visual Instruments di Epson Italia, ha dichiarato: “Il passaggio al 4K è molto importante per Epson, quindi volevamo che tutto andasse per il meglio. Con EB-L12000Q abbiamo centrato l’obiettivo: oltre a un’incredibile risoluzione, questo videoproiettore offre anche una serie di funzionalità espressamente richieste dai clienti che operano nel campo del noleggio e delle installazioni, tra cui la compatibilità con le ottiche precedenti e l’interfaccia con schede intercambiabili. Il modello EB-L20000U, altrettanto importante per noi, è il primo videoproiettore Epson nella categoria delle soluzioni compatte con risoluzione WUXGA e luminosità di 20.000 lumen. Questo videoproiettore offre le stesse funzionalità dei modelli in 4K, quindi si integra facilmente nelle installazioni esistenti.”

EB-L20000U sarà disponibile da novembre 2018, mentre EB-L12000Q sarà in vendita a partire da gennaio 2019.

Post correlati