Epson sfida l’uso professionale degli schermi piatti con una soluzione laser interattiva all-in-one da 100″

Il primo videoproiettore laser a ottica ultra-corta con tecnologia WUXGA funziona senza manutenzione per 20.000 ore.
Epson annuncia il primo videoproiettore interattivo da 100 pollici laser a ottica ultra-corta per videoconferenze, la soluzione all-in-one EB-1470Ui. Questo videoproiettore non solo garantisce uno svolgimento perfetto degli eventi, grazie alla connettività e alla configurazione semplici, ma promette anche un funzionamento senza manutenzione per 20.000 ore, consentendo di “installarlo e dimenticarsene” senza il bisogno di lottare con display piccoli a schermo piatto.

Dando priorità alla produttività, alla collaborazione e all’integrazione dei dispositivi, il videoproiettore EB-1470Ui con connettività wireless consente la condivisione di contenuti tramite whiteboard e altre modalità e l’annotazione remota da smartphone, tablet e computer portatili. La funzionalità Auto Power On avvia il dispositivo non appena viene collegato un cavo, senza spreco di tempo mentre le grandi dimensioni di visualizzazione ad alta risoluzione (fino a 100 pollici) assicurano che tutti possano vedere ciò che viene proiettato, incoraggiando così la partecipazione. Il display laser interattivo funziona su quasi tutte le superfici piatte, rendendole interattive e trasformandole in una lavagna touch digitale; basterà accenderlo e iniziare a scrivere, rendendo questo proiettore la soluzione di collaborazione ideale per le moderne sale riunioni.

Carla Conca, Sales Manager Visual Instruments di Epson Italia, afferma: “Gli schermi piatti semplicemente non sono adatti alle sale riunioni, a causa delle dimensioni di visualizzazione non ottimali; Epson ha dunque sviluppato il modello EB-1470Ui per una soluzione di videoconferenza realmente collaborativa con immagini fino a 100 pollici. Mentre durante una videoconferenza sono spesso necessari due schermi piatti per la condivisione a distanza, la funzionalità split-screen di Epson offre due schermi in uno, facilitando la condivisione di qualsiasi tipo di contenuto in modo semplice e sicuro. I partecipanti collegati in videoconferenza possono prendere nota dei contenuti grazie alla compatibilità Finger Touch e alla doppia penna, mentre la condivisione dei contenuti e persino delle immagini su schermo da smartphone, tablet e computer portatili risulta davvero semplice”.

Il videoproiettore EB-1470Ui è compatibile con qualsiasi software per la videoconferenza, dai computer portatili ai desktop, ai dispositivi personali, da EasyMP Multi-PC Projection e dal mirroring dello schermo da dispositivi Android all’applicazione iProjection di Epson per l’utilizzo con iOS, Android e Chromebook o con dispositivi mobile.

Dotato di due porte HDMI e di connettività wireless, il display EB-1470Ui ha dimensioni scalabili da 70 a 100 pollici, mentre la risoluzione WUXGA garantisce un’esperienza nitida “oltre la modalità Full HD”. Inoltre può essere utilizzato in qualsiasi condizione di luce ambientale grazie alla regolazione automatica della luce e alla funzionalità Colour Light Output (CLO) ultra-luminosa a 4.000 lumen con rapporto di contrasto di 2.500.000:1 che garantisce immagini nitide.

Il videoproiettore EB-1470Ui sarà disponibile a partire da novembre 2017.

Caratteristiche principali:

Fonte di luce laser 3LCD

Risoluzione WUXGA Full HD

Immagini scalabili da 70 a 100 pollici

Display split-screen regolabile – due schermi in uno

Connettività wireless

Mirroring dello schermo (Miracast)

Connettività desktop da remoto

Condivisione whiteboard da remoto

Interattività Pen & finger-touch

Due porte HDMI

Colour Light Output (CLO) da 4.000 lumen

Rapporto di contrasto dinamico 2.500.000:1

Post correlati