FONDAZIONE BRACCO E  PROGETTO WASTELAND

Fondazione Bracco in collaborazione con il CDI, centro diagnostico italiano, propone quest’anno un’esposizione fotografica, stampata da Spazio81, dedicata al progetto Wasteland. The Garbage Patch State dell’architetto Maria Cristina Finucci il cui scopo è di sensibilizzare il grande pubblico su una delle emergenze ambientali più gravi del nostro tempo, l’inquinamento della plastica in mare. Il fenomeno dei Garbage Patch è estremamente dannoso, ma ancora poco conosciuto. A questo scopo l’artista ha realizzato diverse installazioni in tutto il mondo, di cui alcune sostenute dalla Fondazione Bracco

The Garbage Patch State è “una Nazione composta da oggetti appartenuti a qualcuno di noi. L’ abbiamo costruita in 60 anni e siamo stati capaci di formare un agglomerato di 16 milioni di chilometri quadrati composto da cinque grandi isole, e oggi, non potendo più a lungo nascondere a noi stessi questa realtà, la riconosciamo come Stato Federale.” (Riconoscimento dello Stato Federale, 11 aprile 2013, Unesco, Parigi).

Le stampe realizzate da Spazio81 si dividono fra pannelli esplicativi realizzati o in Leger MDF e in Kapaplast con cornice in legno di spessore 2,5×2,5cm bianca in abbinamento a stampe fotografiche su carta satinata con Kapaplast e cornice in legno di spessore 2,5×2,5cm bianca.

Programma

In mostra al Centro Diagnostico Italiano dal 2 luglio al 30 ottobre

CDI – Centro Diagnostico Italiano (via Saint Bon 20).

Post correlati