A differenza del nudo il glamour concentra l’attenzione su gli elementi simbolici che vestono il soggetto o che lo circondano, capaci di determinare nell’osservatore la fascinazione e l’eros: appare chiaro che le simbologie variano a seconda dei sistemi culturali del pubblico a cui ci si rivolge, e che gli stessi simboli potranno generare, in diversi pubblici, interesse, attrazione o repulsione.

Post correlati