Giovanni Gastel

I gioielli della fantasia: omaggio a Giovanni Gastel

Fino al prossimo 22 maggio 2022

Il Museo di Fotografia Contemporanea contribuisce all’omaggio reso da Triennale Milano al fotografo Giovanni Gastel (Milano, 1955 –2021) con la mostra I gioielli della fantasia, che affianca la mostra di oltre 200 ritratti The People I Like, in collaborazione con il MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo.

I gioielli della fantasiadalle collezioni del Museo, presenta uno dei primi lavori che ha dato a Giovanni Gastel la notorietà internazionale. Sono esposte 20 immagini di un più ampio progetto commissionato all’autore dalla Daniel Swarovski Corporation nel 1991 per l’omonimo libro, pubblicato da Idea Books e tradotto in quattro lingue, e la mostra di gioielli del XX secolo, entrambi curati da Deanna Farneti Cera.

Dopo la prima presentazione al Museo Teatrale alla Scala, la mostra ha circolato per sei anni in alcuni dei più importanti musei europei di arte applicata (Museum Bellerive di Zurigo, Victoria and Albert Museum di Londra, Museum für Angewandte Kunst di Colonia, Kunstgewerbemuseum di Berlino) per raggiungere poi anche gli Stati Uniti.

La straordinaria vena creativa di Giovanni Gastel prende corpo nella reinterpretazione fantastica e immaginaria dei gioielli proposti e diventa una narrazione dalle atmosfere raffinate, poetiche e insieme sorprendenti, quasi un’incursione nelle iconografie dei bestiari medievali o nei costumi di certe ritualità primitive.
Ritroviamo qui l’eleganza stilistica e i temi centrali della sua ricerca artistica, il dialogo sincretico tra il mondo degli oggetti e quello della figura umana, l’ironia, il corpo e la maschera, il travestimento e la metamorfosi: un filo rosso che accompagnerà per tutta la vita il suo itinerario creativo.

Accanto vi è l’assoluta precisione della pratica artigianale e della sperimentazione tecnica: Gastel fotografa le modelle in pose predefinite con Polaroid 20×25 cm. sulle quali successivamente posiziona i gioielli per poi rifotografare la composizione d’insieme.

Il Museo di Fotografia Contemporanea conserva circa 300 opere dell’autore donate a Regione Lombardia da Lanfranco Colombo, importante gallerista ed editore milanese, fondatore della prima galleria italiana dedicata alla fotografia (Il Diaframma, 1967-1996), che negli anni Ottanta ha promosso la prima mostra personale di Giovanni Gastel e che gli è stato legato da profonda amicizia e affetto paterno.

 

Giovanni Gastel. I gioielli della fantasia

1 dicembre 2021 – 22 maggio 2022

Triennale Milano

viale Alemagna 6, Milano

www.mufoco.org/gastel-gioielli