Canon Natale Animali

Immortala i tuoi animali domestici: i consigli di Canon

Canon: scopri come realizzare foto stupende dei tuoi animali pelosi grazie a semplici suggerimenti, trucchi e tecniche fotografiche.

 

Capita davvero a tutti di prendere la fotocamera per immortalare le strambe acrobazie, le espressioni buffe e le bizzarre abitudini degli amati animali domestici. Il Natale, però, è il periodo perfetto per realizzare il ritratto del ‘peloso’ di casa. Una fotografia in posa del tuo gatto, cane o coniglio agghindato a festa è un’immagine divertente anche per un biglietto di auguri fai da te  che può essere incorniciato per un regalo personalizzato last minute.

La vera sfida sta nel fatto che la maggior parte degli animali farà di tutto per rovinarti i piani e batterti in scaltrezza. Perciò, avrai bisogno di qualche trucchetto per attirare la loro attenzione. Il giusto mix di abilità fotografiche, trucchi per le pose e una manciata di croccantini dovrebbe darti il vantaggio necessario per batterli in destrezza.

  1.  Prepara la scenografia: un albero di Natale è un bellissimo sfondo, dona alle fotografie colori vivaci e punti di luce. Sono perfetti anche oggetti di scena come cappelli e sciarpe da Babbo Natale, a patto che il tuo fido animale sia disposto a indossarli. Se possibile, scegli una stanza con ampie finestre per i tuoi scatti. La luce naturale è perfetta dato che è tenue e riempie delicatamente le zone in ombra, mentre il flash potrebbe spaventarli. Posiziona il tuo ‘pet friend’ rivolto verso la finestra, con l’albero di Natale e le luci alle spalle.
  2. Metti in posa l’animale: è più facile far mettere in posa i cani rispetto ai gatti, perché non serve molto per suscitare il loro interesse. Nella maggior parte dei casi sarà sufficiente fare un fischio, gridare “dov’è il gatto?” o fare un rumore buffo. Ogni animale ha il proprio carattere, ma in generale si può dire che i gatti sono meno inclini ad accontentarci. Serve pazienza e forse dovrai aspettare un po’ prima che il gatto si rilassi. Cerca di farlo sistemare in una posizione, ad esempio su una sedia comoda o su uno sgabello (puoi anche prendere la cuccia). Tieni a portata di mano il suo giocattolo preferito o una ciotola di cibo e picchiettali delicatamente sopra l’obiettivo per attirare la sua attenzione. Se non fa ciò che vuoi, preparati a cambiare approccio. Dopo tutto, se essere distaccato fa parte del suo carattere, perché non immortalarlo così?
  3. Regola l’esposizione: il modo più semplice è impostare la fotocamera in modalità di esposizione manuale (M). La velocità dell’otturatore deve essere abbastanza alta da immortalare l’azione. Una velocità di circa 1/200s è ideale se l’animale è piuttosto statico, ma dovrà essere maggiore se si muove molto. Ti consigliamo anche di usare un’apertura ampia (f/5.6 in questo caso), poiché separerà l’oggetto dallo sfondo creando un piacevole effetto bokeh. Impostare la sensibilità ISO su Auto significa che si adatterà alle condizioni circostanti. In una stanza con molta luce naturale, il valore ISO dovrebbe aggirarsi intorno a 800-1600. In questi intervalli, una fotocamera che rende bene in condizioni di scarsa illuminazione, come Canon EOS 850D, ti consentirà di realizzare scatti relativamente privi di rumore. Se il tuo obiettivo è dotato di stabilizzazione dell’immagine, come nel caso di Canon EF-S 18-135mm f/3.5-5.6 IS USM, è consigliabile attivarla.
  4. Metti a fuoco: una messa a fuoco precisa è fondamentale quando si scattano primi piani, perciò mettere semplicemente a fuoco il muso potrebbe non bastare. Piuttosto, cerca di passare a un punto singolo di messa a fuoco e indirizzalo sopra l’occhio più vicino alla fotocamera.
  5. Aumenta l’effetto bokeh sullo sfondo: di solito è meglio usare un’apertura ampia per ritrarre i tuoi animali domestici, poiché in questo modo gli scatti avranno una profondità di campo ridotta e lo sfondo sarà fuori fuoco. Per scatti festivi come questi, usare un’apertura ampia ti dà un altro vantaggio: le luci sfocate dell’albero di Natale daranno vita a un meraviglioso effetto bokeh che sarà più forte se riesci a mantenere una certa distanza tra l’oggetto e l’albero, perciò posiziona il tuo animale domestico il più lontano possibile dall’albero. Anche una maggiore lunghezza focale può aumentare la sfocatura; prova ad arretrare e ad avvicinarti usando lo zoom dell’obiettivo. Oltre a mettere lo sfondo fuori fuoco, puoi anche aggiungere un effetto bokeh in primo piano. Tieni alcune lucine natalizie davanti all’obiettivo e trova uno spazio vuoto attraverso cui scattare. Con la giusta angolazione si possono ottenere stupendi punti di luce fuori fuoco che circondano il soggetto e aggiungono ulteriore profondità alla scena.
  6. Abbassati: che tu stia fotografando i tuoi animali domestici o i tuoi amici, ritrarre il soggetto all’altezza degli occhi aiuta a creare una connessione, poiché posiziona lo spettatore sullo stesso livello. Con gli animali questo può significare dover strisciare sul pavimento, ma questo di aiuta ad avere il miglior punto di vista dell’animale.

Ti divertirai parecchio a realizzare lo scatto perfetto, anche se il tuo animale non sarà collaborativo. Le vacanze di Natale, forse più che in altri periodi dell’anno, sono un’ottima opportunità per esercitarti dal punto di vista tecnico e migliorare le tue abilità fotografiche!