La nuova OM-D E-M5 Mark III: tutto ciò che serve per liberarsi dai vincoli imposti dai corredi ingombranti e dalle limitazioni della fotografia con gli smartphone

La nuova OM-D E-M5 Mark III: tutto ciò che serve per liberarsi dai vincoli imposti dai corredi ingombranti e dalle limitazioni della fotografia con gli smartphone

Olympus presenta la tanto attesa OM-D E-M5 Mark III: compatta, leggera e piena di evolute funzioni

A pochi giorni di distanza dal centesimo anniversario della fondazione della società, Olympus inaugura oggi un nuovo capitolo di uno dei suoi più popolari modelli di fotocamera con la presentazione dell’attesissima OM-D E-M5 Mark III. Riunendo molte delle più innovative tecnologie fotografiche Olympus in un corpo macchina molto compatto e leggero, questa fotocamera è stata creata per essere la scelta d’elezione per i fotoamatori evoluti e i fotografi semi-professionisti.

La E-M5 Mark III presenta un corpo a prova di intemperie, un’autofocus ad elevate prestazioni e un potente sistema di stabilizzazione dell’immagine oltre a versatili funzioni di ripresa per offrire una impeccabile qualità d’immagine e una vasta gamma di opzioni creative dedicate ai fotografi e ai videomaker. Anche quando utilizzata con gli obiettivi professionali M.Zuiko PRO, le dimensioni dell’intero sistema fotografico rimangono così limitate da consentire di portarla ovunque.

Con dimensioni e peso che arrivano alla metà di quelli degli altri sistemi a obiettivi intercambiabili, il più grande vantaggio di Olympus è una straordinaria mobilità grazie al sistema fotografico compatto e leggero, compresi gli obiettivi. La combinazione della gamma di obiettivi ad alta risoluzione e elevate prestazioni e del potente sistema di stabilizzazione dell’immagine fa sì che sia possibile realizzare fotografie e video nitidi e di elevata qualità in una vasta gamma di situazioni. Incorporando alcune delle più recenti tecnologie fotografiche in un corpo macchina molto piccolo, la nuova OM-D E-M5 Mark III presenta al massimo grado questi benefici.

La tecnologia evoluta in un corpo piccolissimo e resistente agli agenti atmosferici garantisce di ottenere un’elevata qualità dell’immagine in qualsiasi ambiente

Tutti i componenti della OM-D E-M5 Mark III sono stati miniaturizzati al fine di offrire il corpo macchina più piccolo possibile. Essendo una delle fotocamere più compatte e più leggere della sua categoria, la E-M5 Mark III può essere facilmente portata in qualsiasi viaggio, anche quando utilizzata con un obiettivo zoom standard di elevato diametro.

La E-M5 Mark III può vantare la presenza contemporanea di un sensore Live MOS da 20,4 Megapixel e del veloce processore TruePic VIII già presente nell’ammiraglia Olympus OM-D E-M1 Mark II, così come di un nuovo compatto sistema di stabilizzazione su 5 assi integrato nel corpo macchina. Quando utilizzata con gli obiettivi ad alta risoluzione M.Zuiko, la E-M5 Mark III è in grado di realizzare immagini con rumore di fondo minimo anche a sensibilità ISO elevate e di generare un’eccellente qualità dell’immagine con distorsione minima fino ai bordi dello scatto.

Il corpo macchina è resistente alla polvere, agli spruzzi d’acqua e al gelo, così che gli utilizzatori possano concentrarsi esclusivamente sull’ottenimento dei loro risultati fotografici, senza doversi preoccupare delle condizioni atmosferiche[1]. L’acclamata tecnologia Olympus SSWF (Super Sonic Wave Filter) per la pulizia del sensore riduce sensibilmente la quantità di polvere e di sporco che può apparire nelle fotografie e nei video, facendo vibrare 30.000 volte al secondo il filtro posto davanti al sensore ogni volta che la fotocamera viene accesa.

L’iconico design del corpo macchina della OM-D E-M5 Mark III richiama i modelli OM-D originali ed è stato ulteriormente migliorato in termini di utilizzo grazie all’aggiunta sul retro di appoggi per le dita e di un’impugnatura più grande per fornire un presa più solida sulla fotocamera.

Autofocus molto veloce e molto preciso con 121 punti tutti a croce per una maggiore libertà di messa a fuoco

La OM-D E-M5 Mark III è dotata del rinomato sistema di autofocus Olympus a rilevamento di fase integrato nel chip con 121 punti tutti a croce con differenti opzioni target singole e raggruppate. I vantaggi di utilizzare un AF che copre una vasta porzione dell’inquadratura hanno già appagato gli utilizzatori del modello professionale OM-D E-M1 Mark II. A differenza dell’autofocus presente nelle fotocamere reflex digitali, la precisione dell’AF non ne risente quando si utilizza un obiettivo luminoso. La E-M5 Mark III offre una messa a fuoco estremamente precisa ed estremamente veloce a partire dalla luminosità massima di ogni obiettivo M.Zuiko, indipendentemente dal pattern del soggetto. L’algoritmo è stato ulteriormente migliorato rispetto a quello dei precedenti modelli, facendo sì che la messa a fuoco non “salti” in modo imprevisto sullo sfondo, neppure quando siano presenti soggetti vicini e lontani.

Per immortalare soggetti che si muovono molto, come succede ad esempio nella fotografia sportiva o naturalistica, la E-M5 Mark III consente di scattare in sequenza rapida fino a 10 fotogrammi al secondo in modalità AF/AE tracking. L’algoritmo di inseguimento dei soggetti in movimento utilizza le informazioni di AF provenienti sia dal Live View sia dalle immagini memorizzate per permettere il tracciamento rapido dei movimenti imprevisti del soggetto e i cambi di velocità dello stesso.

L’alta velocità e l’elevata precisione dell’autofocus della OM-D E-M5 Mark III consente di sfruttare tutto il potenziale del raffinato Meccanismo MSC (Movie & Still Compatible) che permette di realizzare una messa a fuoco veloce e silenziosa con gli obiettivi M.Zuiko.

Dotata di una nuova unità compatta di stabilizzazione dell’immagine e della stabilizzazione su 5 assi integrata nel corpo macchina per un’elevata qualità dell’immagine

Al fine di offrire un elevato livello di stabilizzazione dell’immagine in un corpo macchina compatto e leggero, è stata sviluppata una nuova unità di stabilizzazione dell’immagine su 5 assi. Utilizzando le informazioni relative ai movimenti della fotocamera ottenute dal sensore giroscopico ad alta sensibilità e dalle analisi dell’immagine, il processore TruePic VIII controlla con precisione l’unita di stabilizzazione dell’immagine, consentendo di ottenere fino a 5,5 EV di compensazione[2]. L’apprezzato sistema Olympus di stabilizzazione dell’immagine integrato nel corpo macchina garantisce la stabilizzazione qualsiasi sia l’obiettivo montato sulla OM-D E-M5 Mark III. Per supportare al meglio lo scatto a mano libera, oltre alla sfocatura angolare e alla sfocatura dovuta all’inclinazione, viene corretta anche la sfocatura dovuta alla rotazione.

Sincronizzando la stabilizzazione integrata all’interno degli obiettivi supportati[3] con il sync IS, la OM-D E-M5 Mark III è in grado di offrire una stabilizzazione dell’immagine ancora migliore che arriva fino a circa 6,5 EV di compensazione[4], rendendola perfetta per gli scatti in luce fioca o con i teleobiettivi.

Dotata di versatili ed esclusive funzioni di scatto come Live Composite, Pro Capture, Focus Bracketing e High Res Shot

Live Composite per scatti con tempi di esposizione prolungati

La OM-D E-M5 Mark III è dotata della modalità Live Composite che sovrappone più scatti realizzati con lo stesso tempo di posa e utilizza solo le sezioni che risultano più chiare per creare le scie luminose. Questa funzione aiuta a prevenire il comune fenomeno delle immagini che risultano troppo chiare quando si impiegano tempi di esposizione prolungati. Gli utilizzatori possono verificare in tempo reale il progressivo formarsi delle scie luminose tramite Live View.

Modalità Pro Capture per immortalare i momenti che durano una frazione di secondo

La modalità Pro Capture rende possibile immortalare attimi che sono difficili da prevedere per i fotografi, come ad esempio un uccello che prende il volo. La modalità Pro Capture inizia a scattare nel momento in cui il pulsante di scatto viene premuto a metà corsa, con un buffer che può essere impostato per memorizzare fino a 14 fotogrammi a piena risoluzione. Nel momento in cui il pulsante di scatto viene premuto a fondo, è possibile selezionare retroattivamente le immagini in aggiunta a quelle memorizzate mentre il pulsante di scatto era premuto.

Modalità Tripod High Res Shot per realizzare fotografie in alta risoluzione equivalenti a 50 megapixel

La modalità Tripod High Res Shot sposta il sensore con incrementi di 0,5 pixel mentre effettua 8 scatti in sequenza, che vengono poi riuniti in un’unica fotografia ad alta risoluzione equivalente a 50 megapixel. Questa funzione è perfetta per gli scatti di paesaggio, per la fotografia di still-life in studio e per le altre situazioni che richiedono immagini ad alta definizione.

Modalità Focus Bracketing e Focus Stacking per gli scatti macro

La modalità Focus Bracketing può realizzare fino a 999 scatti con una sola pressione del pulsante di scatto spostando leggermente il punto di messa a fuoco tra uno scatto e il successivo. La quantità dello spostamento della messa a fuoco può essere selezionata tra 10 livelli e le immagini memorizzate possono essere combinate in una singola immagine utilizzando il software di elaborazione Olympus Workspace. È possibile creare una singola immagine con una profondità di campo che non potrebbe essere ottenuta semplicemente chiudendo il diaframma.

La modalità Focus Stacking crea automaticamente immagini composite all’interno della E-M5 Mark III. Otto fotografie con differenti punti di messa a fuoco sono combinate nella fotocamera realizzando così una fotografia con una maggiore profondità di campo che risulta a fuoco dal primo piano allo sfondo.

Ulteriori funzioni che offrono un’ampia gamma di opzioni creative ai fotografi e ai videomaker

OM-D Movie per una registrazione video C4K stabile

Le informazioni provenienti dal sensore AF a rilevamento di fase integrato nel chip sono utilizzate per ottenere una messa a fuoco ottimale mentre si realizzano video. Grazie a questo, gli utilizzatori possono girare video in alta definizione 4K 30P. Combinando la stabilizzazione dell’immagine su 5 assi con la stabilizzazione elettronica è possibile realizzare video stabili con i movimenti della camera ridotti al minimo. Non è necessario utilizzare speciali strumenti di stabilizzazione, anche quando ci si muove attivamente.

Mirino di grandi dimensioni e a elevata visibilità

La E-M5 Mark III presenta un monitor OLED a elevato contrasto da 2,36 milioni di punti per offrire colori vividi e un mirino elettronico (EVF) per garantire una distorsione minima fino ai bordi dello schermo. Il design rende possibile inquadrare con una maggiore precisione, così che gli utilizzatori possano concentrarsi sulla ripresa. L’elevata retroproiezione del mirino rende semplice osservare l’intera inquadratura anche quando si indossano gli occhiali.

Veloce otturatore meccanico da 1/8000 di secondo

La fotocamera offre un veloce otturatore meccanico in grado di operare fino a 1/8000 di secondo, rendendo così possibile scattare con diaframmi aperti per creare effetti di sfocatura, anche utilizzando un obiettivo di elevato diametro in esterni, in condizioni di elevata luminosità.

Modalità Custom per personalizzare la fotocamera per i diversi stili fotografici

Questa funzione può essere utilizzata per salvare le impostazioni della fotocamera usate più di frequente su Custom (C sulla ghiera delle modalità). Dopo averle salvate, gli utilizzatori possono semplicemente ruotare la ghiera delle modalità su C per attivarle istantaneamente e scattare con le impostazioni memorizzate.

Connessione Wi-Fi semplice agli smartphone tramite Bluetooth con l’app OI.Share

L’interfaccia Bluetooth può essere utilizzata per connettere automaticamente la fotocamera a uno smartphone semplicemente lanciando l’app Olympus Image Share (OI.Share), per trasferire le immagini registrate sullo smartphone tramite Wi-Fi. Utilizzando la funzione Share Order, è possibile trasferire automaticamente su uno smartphone le immagini selezionate quando si spegne la fotocamera.

Ricarica tramite USB

La batteria inserita nella fotocamera può essere ricaricata tramite USB (mentre si è in movimento o non si utilizza la fotocamera).

Funzione Anti-Flickering / Rilevamento Flickering

Con la funzione Anti-Flickering, la fotocamera rileva la frequenza di sfarfallio delle sorgenti luminose e fa sì che l’otturatore si attivi quando la luminosità è al suo massimo per eliminare la variazioni di esposizione e colore tra i fotogrammi. La funzione Rilevamento Flickering rende possibile selezionare un tempo di posa adeguato per ridurre gli effetti del flickering.

Modalità Scene (SCN) e Art Filter

In modalità Scene, gli utilizzatori possono scegliere con facilità uno dei sei temi e toccare la foto che si avvicina all’immagine che desiderano realizzare per attivare le impostazioni ottimali.
La E-M5 Mark III è inoltre dotata di 16 Art Filter, così che gli utilizzatori possano realizzare fotografie creative con controlli semplici. Mentre verificano l’effetto del filtro sul monitor LCD, gli utilizzatori possono creare immagini che siano esclusivamente loro.

Disponibilità e prezzo

La OM-D E-M5 Mark III sarà disponibile a partire dalla metà di novembre nelle colorazioni Silver o Black in versione solo corpo ad un prezzo indicativo al pubblico[5] di 1.199,00 euro e in diverse versioni kit come, ad esempio, con l’obiettivo M.Zuiko Digital ED 12-40 F2.8 PRO ad un prezzo indicativo al pubblico5 di 1.899,00 euro.
Come ogni fotocamera e obiettivo Olympus, la E-M5 Mark III beneficia di un’estensione gratuita di sei mesi della garanzia[6] se registrata sulla piattaforma MyOlympus all’indirizzo http://my.olympus.eu

Accessori dedicati

La nuova OM-D E-M5 Mark III è perfettamente compatibile con la vasta gamma di obiettivi Micro Quattro Terzi Olympus e di accessori, che include borse fotografiche su misura, flash elettronici, registratori audio e microfoni, così come il software gratuito per l’elaborazione e il flusso di lavoro Olympus Workspace e l’app OI.Share per gli smartphone.

ECG-5 Impugnatura supplementare

In determinate situazioni fotografiche, i fotografi più appassionati possono desiderare di corredare la OM-D E-M5 Mark III di una impugnatura supplementare: l’impugnatura ECG-5 incorpora un pulsante di scatto e una ghiera delle modalità e consente di sorreggere ancora più saldamente la fotocamera.

Post correlati