Presentazione della mostra fotografica e del libro

Con una mostra e un libro di fotografia partecipata, il Museo di Fotografia Contemporanea restituisce il racconto della Festa de Lo Pan Ner – I Pani delle Alpi, che recupera una tradizione alpina, la produzione del pane di segale. La scorsa domenica16 giugno, dalle 18 alla Casa Museo di Cerveno (BS), è stato presentato l’esito del progetto avviato a settembre 2018 grazie al sostegno della Regione Lombardia e alla collaborazione di Archivio di Etnografia e Storia Sociale di Regione Lombardia, che ha coinvolto i territori della Valle Camonica e della Valtellina.

 

In occasione della terza edizione della Festa de Lo Pan Ner (13-14 ottobre 2018), il Museo ha invitato alcune persone delle comunità coinvolte nella festa a un breve corso di fotografia tenutosi nella Casa Museo di Cerveno e nelle sale di Palazzo Flematti a Chiuro. Fornendo le nozioni tecniche e di linguaggio utili nell’immediato per fotografare l’edizione 2018 della Festa, il percorso di preparazione ha avuto la funzione di consegnare alle comunità gli strumenti per raccontare in autonomia la propria realtà. Nei giorni della Festa si accendono forni comunitari e privati, si rimettono in funzione antichi mulini per macinare la farina di segale, in passato alla base dell’alimentazione delle popolazioni di montagna.

 

La cottura del pane, da sempre momento di aggregazione, torna ad assumere nella condivisione e nella convivialità della festa un valore più ampio: racconta una pratica viva e partecipata dalle comunità, sottende valori culturali che appartengono ai territori e a chi li abita. Per un evento condiviso e partecipato a più livelli, il Museo ha coinvolto gli stessi partecipanti e li ha resi protagonisti della narrazione anche attraverso la produzione di immagini, sperimentando così il potenziale di quello che viene chiamato citizen journalism rispetto a un evento di carattere tradizionale, che si sviluppa lungo un arco spaziale e temporale molto esteso.

 

La mostra fotografica Lo Pan Ner. I pani delle Alpi. Segale e pane nero, tradizione e futuro, destinata a circolare in Valle Camonica e in Valtellina nel corso dell’estate, è un esperimento di narrazione condivisa, un lavoro corale di immagini, testi ed elementi grafici che unisce alla documentazione dell’evento, numerosi spunti di riflessione su questioni più complesse che investono l’ambiente alpino, quali spopolamento, sostenibilità, turismo. I pannelli in mostra che raccontano la Festa de Lo Pan Ner, ma anche il contesto geografico, le tradizioni locali, la sostenibilità delle coltivazioni e il futuro della produzione, si compongono di una selezione tratta dal libro, più completo e articolato, che raccoglie interviste ai protagonisti dell’evento e approfondimenti sulla produzione del pane e la coltivazione della segale.

 

Un progetto del Museo di Fotografia Contemporanea Matteo Balduzzi, Francesca Minetto, Diletta Zannelli con Sara Bravo, Alice Patriccioli Fotografie di Eleonora Bianchi, Pierino Canti, Stefania Mottinelli, Laura Pietroboni, Mary Vaira, Blessing Ayebor, Valentina Bertola, Gianmario Folini, Elena Giunta, Loredana Piacentino, Moustapha Rahim, Francesca Minetto, Alice Patriccioli, Diletta Zannelli Parole di Matteo Astori, Giancarlo Bazzoni, Pierino Canti, Claudio Furloni, Bortolina Gregorini, Maria Daniela Orsatti, Laura Pietroboni, Luigi Cao, Cleto Della Valle, Gianmario Folini, Massimiliano Franchetti, Barbara Galimberti, Massimo Pizzatti, Elena Giunta, Loredana Piacentino, Moustapha Rahim Interviste di Martina Marzorati, Alice Ponzoni – Codici Ricerche, Milano Progetto grafico di Jacopo Mencacci – Paperplane, Milano

 

Museo di Fotografia Contemporanea

Villa Ghirlanda – via Frova 10, Cinisello Balsamo

www.mufoco.org

Post correlati