La convergenza e l’ibridazione degli strumenti, la diffusione degli smartphone, l’accesso costante ai social media, stanno producendo importanti cambiamenti nella diffusione e nell’utilizzo dei prodotti legati all’imaging e hanno aperto nuovi scenari evolutivi.

 

In una società ormai dominata dalle immagini, si è passati da una fotografia d’élite a una fotografia democratizzata, mentre si fa strada una nuova categoria di utenti che riconosce il valore della fotografia ed è in cerca di strumenti in grado di soddisfare le proprie esigenze di qualità e creatività. Questi i temi al centro del Convegno “Nuovi scenari dell’Imaging: un settore che cresce con gli utenti” realizzato da AIF – Associazione Italiana Foto & Digital Imaging in occasione dell’apertura di Photoshow 2015, l’evento dedicato all’Imaging che giunge alla 15a edizione con una formula rinnovata che mette in luce la valenza culturale delle immagini.

 

 

Il convegno è un’occasione per fare il punto della situazione sul comparto dell’imaging inteso in senso allargato, raccontare le tendenze negli stili di utilizzo degli strumenti e tracciare l’evoluzione del mercato nei diversi segmenti di prodotti e servizi. Con una presentazione di ampio respiro, GfK Consumer Choices mostrerà dei dati di mercato, inediti in questa forma, che a una lettura attenta rivelano come la trasformazione del comparto contenga già i germi di una possibile nuova fase espansiva. Il quadro si completa con le testimonianze dirette di un panel di autorevoli rappresentanti delle Aziende di Imaging: Enrico Deluchi, Managing Director Canon Italia Spa; Aldo Winkler, CEO Nital Spa; Alberto Raviolo, Consumer BU Director Epson Europe; Marco Pezzana, Divisional CEO Manfrotto S.p.A. (Vitec Group plc).

 

L’incontro è moderato da Davide Fumagalli, Caporedattore di MF – Milano Finanza.

Post correlati