“Scenari, orizzonti, sfide. Il mondo che cambia.”

Milano, 7 settembre – 15 novembre 2020

Photofestival: un’occasione per ripartire

Dopo il tempo “sospeso” di questi mesi di emergenza, Photofestival, la rassegna milanese di fotografia, si prepara a fare tornare a vivere a tutti la cultura dell’immagine. 140 le mostre previste, con un palinsesto diffuso in città, nell’hinterland e in alcune province lombarde.

 

Milano, 9 luglio 2020 – È un inedito palcoscenico autunnale quello pronto ad accogliere  la quindicesima edizione di Photofestival, la rassegna di fotografia d’autore che tradizionalmente anima la primavera culturale milanese: dopo la decisione di rinviare la manifestazione dal 7 settembre al 15 novembre 2020 a causa dell’emergenza coronavirus, questa edizione assume un significato importante, perché rappresenta un’occasione di ripartenza per la città e per la sua linfa vitale culturale.

Il titolo della rassegna – Scenari, orizzonti, sfide. Il mondo che cambia.”– è imprevedibilmente il grande tema di questo momento storico così unico e straordinario, che ha lasciato un segno indelebile nelle nostre vite, cambiando approcci e percezioni.

In questi mesi l’organizzazione di Photofestival, sotto la direzione artistica di Roberto Mutti, si è impegnata per offrire una proposta all’altezza delle aspettative, nonostante le molte difficoltà organizzative e finanziarie legate a questo periodo così complesso, e grazie al lavoro collettivo svolto con operatori, galleristi e autori, che hanno creduto nel progetto, è ora in grado di annunciare un programma di ottimo livello, per numeri e qualità delle proposte.

Sono 140 le mostre fotografiche previste in oltre due mesi di programmazione, inserite in un circuito capillare che abbraccia l’intera Città Metropolitana di Milano, sino a toccare alcune Province lombarde: Lecco, Monza, Pavia e Varese.

Gli spazi espositivi del festival includono gli ambiti ufficiali di gallerie d’arte, musei, biblioteche e sedi municipali, ma anche spazi non istituzionali come negozi e show-room. Caposaldo del circuito è – ancora una volta – il “Palazzo della Fotografia” di Photofestival, Palazzo Castiglioni di Confcommercio Milano, che ospiterà alcune mostre del programma.

All’insegna dell’inclusività, come di consueto, anche il programma espositivo della manifestazione, che spazia tra personali e collettive di autori di fama e talenti emergenti.

Accanto alle mostre, è previsto un programma di eventi e attività di coinvolgimento con incontri, presentazioni, letture portfolio e workshop pensati per parlare alle nuove generazioni, oltre che agli appassionati di fotografia.

Confermato il catalogo cartaceo della manifestazione che, distribuito gratuitamente in tutti gli spazi espositivi del circuito e in alcuni luoghi turistici e culturali di Milano, rappresenta uno strumento importante per la diffusione della cultura fotografica.

Novità di quest’anno è la mappa dei luoghi di Photofestival, per orientarsi nella città alla ricerca delle mostre. La guida sarà consultabile nelle pagine finali del catalogo cartaceo, suddivisa per aree, e sarà disponibile anche in versione web dal sito milanophotofestival.it : un nuovo servizio per favorire la fruizione dei contenuti, agevolando i percorsi e programmando gli itinerari fotografici.

Promossa da AIF – Associazione Italiana Foto & Digital Imaging, l’edizione 2020 di Photofestival è realizzata in collaborazione con Confcommercio Milano, è voluta e supportata dai singole Aziende associate ad AIF, oltre ad avvalersi del sostegno di Fondazione Cariplo e degli Sponsor Giuliani e Gruppo Cimbali, ed è patrocinata da Comune di Milano e Regione Lombardia.

Al seguente link alcune anticipazioni del programma espositivo: https://bit.ly/2O4nrrg

 

Photofestival 15th

Milano

07.09-15.11.2020

www.milanophotofestival.it

www.facebook.com/photofestivalmilano

www.instagram.com/milanophotofestival

#PhotofestivalMilano  #MiPF20

Ufficio stampa Photofestival

Up2C PR & Communication Agency

Cristina Comelli | [email protected] | +39 348 5150210

Post correlati