53a edizione – Milano

Sabato 27 ottobre 2018 ore 21 – Casa della cultura

ROBERTA CASTIGLIONI – LA NATURA IN TRAPPOLA BRACCONAGGIO E CRIMINI AMBIENTALI

Con la mostra Wildlife Photographer of the Year 53, in corso alla Fondazione Luciana Matalon di Milano fino al 9 dicembre, tornano gli incontri di approfondimento organizzati dall’Associazione culturale Radicediunopercento alla Casa della Cultura (via Borgogna 3).

Sei appuntamenti focalizzati sulla salvaguardia del pianeta, tema centrale dell’esposizione di quest’anno, con ospiti fotografi italiani professionisti e pluripremiati ma anche esperti e studiosi dell’ambiente.

La prima serata è con la zoologa Roberta Castiglioni, laureata in Scienze Naturali, che sabato 27 ottobre(ore 21) parlerà della “Natura in trappola. Bracconaggio e crimini ambientali”.

I “crimini di natura” sono tutte le azione che mettono a rischio il futuro della rete della vita sul pianeta, una rete costituita da ecosistemi, specie, habitat e ricchezza genetica.

Il commercio di fauna selvatica è un crimine di natura e rappresenta il quarto principale mercato criminale dopo il traffico di droga e armi, il traffico di beni contraffatti e il traffico di esseri umani. Negli ultimi anni il bracconaggio ha avuto un ritmo di crescita molto elevato e si è trasformato in un business globale che si avvale di reti criminali internazionali ben organizzate, spesso dedite anche ad altri business illegali come il commercio di armi e droga. Produce e alimenta corruzione, instabilità, guerre e conflitti.

Ogni giorno migliaia di specie animali sul pianeta rischiano la vita a causa dei bracconieri: tigri, gorilla, rinoceronti, elefanti, lupi, rapaci, uccelli migratori e una lista interminabile di altri esseri viventi sono vittime di questo reato ambientale per i motivi più disparati.

Il problema non è confinato agli stati extraeuropei, infatti l’Italia è il paese in Europa con la maggiore biodiversità, ma al contempo è uno dei paesi col più elevato tasso di illegalità e criminalità ambientale, con un giro di affari stimato in miliardi di euro l’anno. Si va dal taglio e sfruttamento illegale di legname, allo smaltimento illegale di rifiuti, dalla caccia e pesca di frodo al commercio illegale di specie protette e loro derivati, sia a scopi commerciali che alimentari.

Contrastare i crimini di natura in Italia e nel mondo è una delle principali sfide del futuro, una sfida che tutti dobbiamo affrontare e soprattutto che dobbiamo vincere.

 

Roberta Castiglioni

Zoologa. Laureata in Scienze Naturali.

Membro del C.D. della Società Italiana di Scienze Naturali (SISN) di cui è socio dal 1997. Fondatore del Centro Studi Fauna Vertebrata. “Luigi Cagnolaro” (CSFV) della SISN, ne è stata Responsabile dal 2003 al 2008 e dal 2015 ad oggi. Ha svolto ricerche sui primati (Macaca nemestrina) al Centro Ricerche Primati Ospedale San Raffaele a Milano e in Marocco (Macaca sylvanus). Ha svolto ricerche sulla marmotta alpina, sulla nutria, sui lemuri e sulla distribuzione storica dell’orso e del lupo. Attualmente è responsabile di vari progetti sulla fauna tra i quali spiccano il progetto “Ibis sacro in Lombardia” e “Parrocchetto monaco in Lombardia”. E’ stata curatrice e relatrice di molti cicli di conferenze naturalistiche, pubblicazioni e mostre. Socio fondatore del Centro Studi Storico Naturalistici della SISN. Correlatore di numerose tesi di laurea in Scienze Biologiche e Scienze Naturali. E’ titolare della Darwin-Ricerca e Divulgazione Naturalistica, dal 1999 dirige la ricerca e la divulgazione scientifica del Parco Faunistico Le Cornelle. Consulente scientifico e conduttrice di trasmissioni televisive per Mediaset/Rai/Sky.

 

PROSSIMI INCONTRI

3 novembre – Eleonora De Sabata (giornalista) – Un mare di plastica: le soluzioni concrete di Clean Sea Life

10 novembre – Francesco Tomasinelli (naturalista), Emanuele Biggi (biologo e conduttore Geo su Rai 3) – libro Predatori del Microcosmo

17 novembre – Marco Colombo – Dieci luoghi da salvare

24 novembre – Marco Urso – Il continente Antartico: fascino, storia e vita

1 dicembre – Alessandro Bee, Ekaterina Bee, Daniela De Donno – libro Wild, incontri e natura con prefazione di Jane Goodall

Tutti gli incontri sono a ingresso libero, basta acquistare il biglietto di mostra

 

Wildlife Photographer of the Year 53

5 ottobre – 9 dicembre 2018

Fondazione Luciana Matalon

Foro Buonaparte 67 – 20121 Milano (vicino al Teatro dal Verme)

 

INFO

M +39 348 2506498 / [email protected]

www.radicediunopercento.it

ORARI

Tutti i giorni e festivi h 10 – 19 / Venerdì h 10 – 22 / Sabato 17 novembre h 10 – 18

Chiuso Lunedì / Chiusura biglietteria 30 minuti prima

BIGLIETTI

Intero € 9 / Ridotto € 7 (bambini 6 -12 anni, Over 65) + Tessera associativa € 1

Gratuito bambini 0-5 anni

Promozione family friendly > con 2 genitori (o adulti) paganti, gratuità per 2 bambini (6-12 anni) da loro accompagnati

VISITE GUIDATE CON MARCO COLOMBO

Ogni venerdì dal 5 ottobre h 19.30 > Visita € 5

Prenotazione obbligatoria vedi INFO

Prenotazioni in altre date e orari per gruppi min. 15 (no sabato e domenica)

 

ORGANIZZATA DA Associazione Culturale Radicediunopercento

PROPRIETÀ Natural History Museum di Londra

ESCLUSIVA PER L’ITALIA PAS EVENTS s.r.l.

CON IL PATROCINIO DI Comune di Milano

SEDE ESPOSITIVA Fondazione Luciana Matalon www.fondazionematalon.org

MEDIA PARTNER LIFEGATE

Post correlati