Street photography, paesaggio e ritratto sono le tre strade che il grande fotografo di origine polacca, ma naturalizzato americano, ha percorso cominciando dagli anni ’60 sino ad arrivare ai giorni nostri. Meyerowitz, primo tra i fotografi a utilizzare con convinzione la pellicola a colori, è stato l’unico fotografo autorizzato ad accedere a Ground Zero dopo l’11 settembre. La mostra Taking my time è una retrospettiva che ne ripercorre la carriera.

 

 

Link al sito di photofestival

 

 

Post correlati