Torna l’evento che ha cambiato la visione degli incontri dedicati alla fotografia professionale:The Wedding Event, l’appuntamento annuale creato da Jumper, da Labocolor e da Mirò Album. Torna e la formula è quella che ne ha decretato il successo (oltre 250 fotografi di tutta Italia hanno partecipato con entusiasmo lo scorso anno): tematiche innovative, che parlano di come sviluppare il business e la creatività, che mostrano lo stato dell’arte della tecnologia e la partecipazione di ospiti davvero eccezionali che permettono accostamenti tra la fotografia di matrimonio e gli altri “mondi” della professione. Se lo scorso anno abbiamo parlato della fotografia di moda, quest’anno puntiamo sulla preziosità e sul valore del fotogiornalismo e dello storytelling.

La fotografia ha – nella realtà moderna – sempre più un ruolo narrativo: si chiede al fotografo di raccontare una storia e di farlo creando emozioni e sensazioni. Chi meglio di un vincitore di un World Press Photo come Francesco Zizola, spettacolare narratore di storie fotografiche, può introdurci in questo mondo? Francesco salirà sul palco di TWE portando tutta la sua esperienza, sensibilità e creatività, sarà un momento meraviglioso per tutti noi.

Seguendo il percorso di TWE, avremo l’intervento di Alessandro Mallamaci, giovane fotografo che è riuscito in pochi anni a guadagnare fama e rispetto internazionale, sviluppando anche molti progetti di formazione e di cultura fotografica che meritano di essere ascoltati e seguiti. Sarà poi la volta di una promessa del fotogiornalismo, Agnese (Aggie) Morganti, che ci parlerà delle originali strade che sta seguendo per sviluppare la sua attività, e del suo progetto di rivista dedicata al mondo del fotogiornalismo. I giovani in primo piano: con le loro idee, i loro sogni… come voi.

La visione del business, del futuro e dell’innovazione sarà il tema dell’intervento di Luca Pianigiani, di Jumper che ha preparato una presentazione che è un viaggio in un mondo dove analogico, digitale, virtuale e sensazioni immersive non si limitano a stupire: vogliono raccontare, in ogni sfumatura, un tassello di una storia. La rivoluzione, in diretta!

Ci sarà anche l’occasione di vedere, in prima mondiale, un nuovo concetto di album di matrimonio dove innovazione e tradizione, cura maniacale dei dettagli, artigianalità e “futuro” si uniscono. Sarete i primi al mondo a scoprirlo e i primi che potranno usarlo come ingrediente segreto per differenziarvi sul mercato e stupire i vostri clienti.

Post correlati