In questo breve video, Roberto Tomesani spiega in maniera logica e di buon senso perché non basti una macchina fotografica professionale per fare un buon fotografo professionista. L’esercizio costante e quotidiano, la sperimentazione e la risposta dei clienti distillano delle abilità professionali che non si possono improvvisare. Ad eccezione di pochi e fortunati casi, affidarsi a un non professionista comporta il rischio di compromettere il risultato e perdere le immagini di situazioni mai più riproducibili.

 

Post correlati