Yoshie Nishikawa – L’invisibile

 

Fino al prossimo 20 maggio 2017

Negli spazi del Comune di Appiano Gentile, Sala Consigliare

L’artista giapponese Yoshie Nishikawa indaga l’invisibile, la percezione del tempo e il senso della bellezza documentati e percepiti nel corso degli anni e della sua vita fra il Giappone e l’Italia.

Ogni istante è diverso, e la fotografia registra, interpreta e commenta il cambiamento. Cambiano le circostanze, cambia l’occhio e la partecipazione del soggetto fotografato. Il momento dell’esposizione della foto al pubblico varia a in rapporto alla sensibilità di chi osserva, alla sua attenzione, del suo coinvolgimento. Anche se la fotografia parrebbe bloccare e rimanere immobile nel tempo, si trasforma col mutare dell’osservatore.

In questa mostra l’artista porta due corpi di lavoro distinti, ma rappresentativi di un processo continuo.

La serie Purificazione per 13 anni è rimasta nell’archivio, presente ma ancora non matura nel percorso dell’artista, prima di essere stampata con il platinum print nel 2014. La tecnica di stampa al platino palladio risale all’800 ed è ancora utilizzata da pochi abilissimi stampatori; l’emulsione viene stesa direttamente sul supporto di stampa penetrandovi e restituendo una gamma tonale e una profondità che non hanno eguali in nessun altro procedimento di stampa fotografico. Vissute come un momento di purificazione dell’anima, le immagini di questo lavoro sembrano ridestarsi, sorprese da un bagliore intenso, dopo anni di attesa, di silenzio.

“Noi, dalla nascita fino alla morte, viviamo rischiarati dal raggio di sole e dal chiaro di luna. Vivere, la nostra missione, è purificare l’anima interiormente nel tempo che ci è stato concesso. La purificazione dell’anima è necessaria finché viviamo. Io, attraverso le mie opere, continuerò a purificarmi” afferma l’artista.

Le foto della serie Monono aware rappresentano l’attuale ricerca di Yoshie Nishikawa. L’artista cerca l’invisibile. L’oggetto riprodotto in fotografia non è importante in sé, ma richiede un gesto meditativo di contemplazione e l’osservazione del tempo e dell’anima. Nishikawa racconta: “Compie 85 anni, mia madre. Le bambole le ha collezionate una a una, dal matrimonio fino a oggi. Alcune già esistevano prima che io cominciassi a rendermi conto delle cose. Mia madre non è una collezionista assidua, anzi, non è una collezionista: le bambole non hanno un’origine comune, spesso sono molto diverse fra loro. Alcune sono arrivate perché particolarmente belle, altre perché ricordavano una giornata particolare, altre perché la loro stoffa somigliava a un vestito di tanti anni prima.

A queste bambole non si dà molta importanza, e per vari motivi della vita quotidiana, molte di loro finiscono per essere abbandonate. Alcune vengono messe da parte per qualche piccolo difetto, o perché sporche. Altre per far posto a qualcos’altro, oppure scompaiono durante i traslochi o in occasione delle grandi pulizie di fine anno.

Tuttavia, queste bambole in particolare hanno continuato a esistere. Non sono state particolarmente amate, e forse nemmeno curate, ma hanno vissuto più di 50 anni insieme a mia madre.

Un giorno mia madre ha borbottato: penso di gettarle via. Le sue parole mi hanno terrorizzata. Mia madre avrà sentito che, in un prossimo futuro, loro non potranno più essere mute spettatrici dei suoi accadimenti quotidiani.”

La mostra di Yoshie NishikawaL’invisibile” nasce su iniziativa di Maurizio Duranti, architetto e designer, un po’ fiorentino, un po’ genovese e un po’ milanese, ora residente ad Appiano Gentile. Per la sua città di adozione, Duranti sta sviluppando un interessante calendario di mostre di protagonisti nazionali e internazionali dell’arte contemporanea, per parlare di fotografia, scultura, street-art e pittura. Questa idea è stata accolta con entusiasmo dal Comune di Appiano Gentile che gentilmente mette a disposizione la sala grande del municipio.

Il ciclo di mostre inizia con la personale di Yoshie Nishikawa.

 

Apertura al pubblico

dal 7 al 20 maggio 2017

Orari

Da lunedì a domenica, dalle ore 16.00 alle ore 19.30

Ingresso libero

 

Comune di Appiano Gentile

Sala Consigliare

Piazza della Libertà 13, 22070 Appiano Gentile

 

Organizzazione

Maurizio Durante duranti.maurizio@libero.it